Vai al contenuto

Logo UniGe

Home Didattica Manifesto degli Studi Archivio anni precedenti Corsi di Studio Insegnamenti Orari Esami Tesi di Laurea Tirocini

Stampa pagina

Corso Di Laurea Triennale In Filosofia

Corso di Laurea triennale in Filosofia Stampa PDF

classe delle lauree in: filosofia (l-5)

Ordinamento 270

 

1. Scheda informativa

Sede didattica: Genova, Via Balbi, 2-4-6; Polo didattico, Via delle Fontane 10.

Sito web

Presidente: prof. Luciano Malusa (fino al 31.10.2008), prof. Angelo Campodonico (dall'1.11.2008)

Durata: triennale

 

2. Conoscenze richieste per l'accesso

L'ammissione al corso di Laurea in Filosofia è subordinata al possesso di una adeguata preparazione di base costituita dalle competenze linguistiche e dalle conoscenze culturali che di norma si acquisiscono nei Licei e negli Istituti di istruzione secondaria superiore. Tale preparazione sarà verificata in itinere alla fine del primo semestre, dopo la frequenza dei primi due moduli per i corsi propedeutici di Storia della filosofia e Propedeutica filosofica. Gli eventuali debiti formativi aggiuntivi, derivanti da carenze di dette conoscenze, saranno colmati entro il primo anno, secondo modalità definite dal regolamento didattico del Corso di Studi.

Date delle prove di verifica

 

3. Finalità e obiettivi formativi

a.       Il possesso di una solida conoscenza della storia del pensiero filosofico e scientifico dall'antichità ai nostri giorni e un'ampia informazione sul dibattito attuale in diversi ambiti della ricerca filosofica (teoretico, logico, epistemologico, linguistico, estetico, etico, religioso, politico);

b.       La padronanza della terminologia e dei metodi riguardanti l'analisi dei problemi, le modalità argomentative, l'approccio ai testi (anche in lingua originale) e un adeguato uso degli strumenti bibliografici;

c.       Il possesso di competenze nelle problematiche dell'etica applicata (bioetica, etica degli affari, etica del lavoro, etica e politica, etica ed economia, etica e comunicazione);

d.       La capacità di utilizzare in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;

e.       Il possesso di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

 

4. Sbocchi occupazionali e professionali

In conseguenza di quanto acquisito, i laureati del corso di studio triennale in Filosofia appaiono idonei a svolgere attività professionali in diversi settori occupazionali: l'editoria tradizionale e multimediale, con particolare riferimento all'ambito umanistico; settori avanzati in cui sono utili conoscenze relative a scienze cognitive e a sistemi di intelligenza artificiale; la pubblica amministrazione e gli enti pubblici e privati (centri di promozione culturale, marketing e pubblicità, pubbliche relazioni, gestione del personale, servizi sociali, ecc.); le biblioteche e gli archivi, sia pubblici che privati (previa l'iscrizione post-lauream a corsi di archivistica e biblioteconomia, o la frequenza di master specializzati). La formazione acquisita dal laureato triennale in Filosofia gli permette inoltre di entrare con particolare competenza e motivazione nelle organizzazioni di volontariato, per svolgervi compiti dirigenziali e di coordinamento di iniziative, o per dare un supporto allo sfruttamento di risorse culturali. Inoltre, per chi intenda dedicarsi all'insegnamento nella scuola secondaria, il corso triennale costituisce la prima tappa del percorso formativo, consentendo di acquisire conoscenze e abilità utili a proseguire gli studi verso i percorsi universitari mirati all'insegnamento.

 

5. Prova finale

La laurea triennale in Filosofia si consegue attraverso il superamento di una prova finale che consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto, redatto sotto la guida di un docente referente, su un argomento scelto nell'ambito degli insegnamenti seguiti. Gli studenti sono invitati a scegliere il docente referente entro la fine del I semestre del terzo anno.

 

6. Commissioni

La commissione per i piani di studio e per i passaggi da un altro corso di laurea  al corso di laurea in Filosofia è composta dai docenti responsabili dei vari curricula. Per l’A.A. 2008-09 essi saranno: Curriculum Cognitivo: prof. Alberto Greco; Curriculum Epistemologico: prof. Carlo Penco: Curriculum Etico-Politico: prof. Mirella Pasini; Curriculum Scienze umane: prof. Alda Scopesi; Curriculum Storia delle idee: prof. Letterio Mauro; Curriculum teoretico: prof. Gerardo Cunico. Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo valgono gli stessi docenti di riferimento indicati nel bollettino 2007-08. Per il coordinamento di tutte queste pratiche responsabile è il prof. Daniele Rolando.

 

7. Organizzazione del corso di laurea e piano di studi 

Il piano di studi prevede 6 curricula differenti, di cui si forniscono i piani di studio  più sotto. Gli studenti dovranno iscriversi a un primo anno di orientamento che prevede gli insegnamenti comuni a tutti i curricula, e scegliere il curriculum al secondo anno. L'anno in comune permette di  orientarsi nelle principali direzioni della filosofia e nella storia della filosofia, per poi  decidere con cognizione di causa, tra i diversi orientamenti del corso di laurea. Oltre agli insegnamenti di introduzione alla filosofia (per 24 crediti) ed all’insegnamento della Logica (9 crediti) gli studenti sono tenuti nel primo anno a seguire due insegnamenti non filosofici,  necessari per i diversi sbocchi professionali di questo corso di studio, per un totale di 51 crediti, ed a scegliere liberamente un corso da 9 crediti.

 

8. Indicazioni e suggerimenti relativi ai singoli curricula

Si indicano qui di seguito le articolazioni relative al triennio, distinto in un anno comune ed in altri due anni in cui lo studente sceglie uno dei sei curricula attivati.

 

I anno comune

Matricole 2008-2009 (per un totale di 60 crediti)

 

 (5 esami comuni e un esame a libera scelta)

 

Attività formative di base (33 CFU) (3 esami)

Storia della filosofia e Istituzioni di filosofia (33 CFU) (2 esami da 12 CFU ed un esame da 9 CFU)

M-FIL/06 Introduzione alla storia della filosofia (12 CFU) (1 esame)

M-FIL/01 Propedeutica filosofica (12 CFU) (1 esame)

M-FIL/02 Logica  (9 CFU) (1 esame)

 

Attività formative caratterizzanti (18 CFU) (2 esami)

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, pedagogiche, psicologiche e economiche (18 CFU)

M-PED/01 Pedagogia generale  (9 CFU) (1 esame)

M-PSI/01 Psicologia generale (9 CFU) (1 esame)

 

A scelta dello studente (9 CFU)

N.B: la scelta dell’insegnamento da 9 crediti per lo studente del primo anno potrà essere fatta scegliendo insegnamenti del secondo e del terzo anno con valore di crediti 10. In questo caso l’esame sostenuto verrà computato nella carriera dello studente come corso da 9 crediti, secondo il nuovo ordinamento.

 

Indicazioni per i sei curricula da scegliersi per il II e III anno

Al fine di compiere una scelta razionale del curriculum per il secondo e terzo anno, da farsi al termine del primo anno, lo studente deve bene riflettere sulle prospettive occupazionali. In questa sede gli forniamo indicazioni utili per l’insegnamento.

Si consiglia allo studente che intende accedere alla Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario (SSIS) dopo aver conseguito la laurea in Metodologie filosofiche, di acquisire nel corso dei suoi studi quinquennali, i crediti necessari per le diverse abilitazioni. Quali che siano per il futuro le modalità di accesso all’abilitazione per l’insegnamento nella scuola secondaria, se attraverso il mantenimento della SSIS, o mediante corsi di laurea magistrale finalizzati alla formazione per l’insegnamento, si presume che i crediti da acquisire siano ormai stabiliti a livello ministeriale. Per accedere alla selezione per l’abilitazione  nella classe 37A (Filosofia e Storia), il laureato nella laurea magistrale in “Metodologie filosofiche” dovrà avere acquisito (nell’ambito della laurea triennale e della successiva laurea magistrale) almeno 12 crediti in una disciplina dei settori L-ANT/02 Storia greca od L-ANT/03 Storia romana; almeno 12 crediti in una disciplina nel settore M-STO/01 Storia medievale; ed almeno 12 crediti in una disciplina dei settori M-STO/02 Storia moderna od M-STO/04 Storia contemporanea. Dovrà inoltre aver acquisito almeno 24 crediti nei seguenti Settori filosofici: M-FIL/06 (Storia della filosofia: 12),  M-FIL/01 (Filosofia teoretica: 12). Per tale motivo sono di base ed obbligatori i due esami propedeutici del primo anno.

Per accedere alla selezione per l’abilitazione nella classe 36A (Filosofia e Scienze umane), il laureato nella laurea magistrale in “Metodologie filosofiche” dovrà avere acquisito nel corso dei suoi studi universitari con durata quinquennale almeno 24 crediti in una disciplina del settore M-PED/01 Pedagogia generale; almeno 24 crediti in discipline nei settori M-PSI/01 Psicologia generale  ed M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo; ed almeno 24 crediti in una disciplina del settore SPS/07 Sociologia (o dei settori affini SPS/08, SPS/09, SPS/11, SPS/12), oltre che gli indispensabili crediti del Settore M-FIL/06 (Storia della filosofia: 12) e nel Settore M-FIL/01 (Filosofia teoretica: 12).

Gli studenti interessati all’accesso SSIS potranno acquisire i crediti necessari nel corso degli studi della laurea triennale per la classe 37A, seguendo i curricula di Storia delle idee o Teoretico; e inoltre, per aggiungere i crediti utili per la classe 36A, potranno seguire, nella laurea magistrale in Metodologie filosofiche, il curriculum di Scienze umane. Seguendo altri curricula sarà necessaria un’aggiunta di crediti rispetto a quelli utilizzati per conseguire la laurea. Per informazioni dettagliate riguardanti l’accesso alle classi 36 A e 37 A si consiglia allo studente di prendere contatti con i docenti responsabili dei curricula sopra indicati.

 

Curricula del corso di laurea triennale in Filosofia (6)

 

Curriculum cognitivo

Il curriculum cognitivo si propone di fornire una preparazione filosofica e multidisciplinare di base sui processi che richiedono l'acquisizione e l'uso di conoscenza e dunque è rivolto agli studenti interessati al modo in cui la mente umana conosce, comprende, risolve problemi. Le discipline in esso incluse riguardano tutti i processi “intelligenti”, come la comprensione del linguaggio, la rappresentazione, il ragionamento, la soluzione di problemi, la decisione. Gli sbocchi professionali sono gli stessi previsti in generale dal corso di laurea triennale in filosofia. Il curriculum non è direttamente finalizzato alla preparazione all'insegnamento, esito sempre possibile con il successivo soddisfacimento dei vincoli posti per l’accesso alla SSIS, ma fornisce una preparazione di base per l'accesso senza debiti al nuovo corso di laurea magistrale in Metodologie Filosofiche, curriculum in Scienze Cognitive (che è pienamente compatibile con i requisiti ministeriali della classe delle lauree LM-55 in Scienze Cognitive).

 

II anno

Attività formative di base (18 CFU) (2 esami)

Storia della filosofia e Istituzioni di filosofia (18 CFU) 

M-FIL/02 Filosofia della scienza** (9 CFU) 

A scelta tra:

M-FIL/03 Filosofia morale -Venturelli (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia morale -Campodonico (9 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (33 CFU) (4 esami)

Discipline filosofiche (9 CFU)

M-FIL/05 Filosofia del linguaggio (9 CFU) 

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, pedagogiche, psicologiche e economiche (24 CFU) 

M-PSI/01 Psicologia cognitiva (9 CFU)

M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo (9 CFU)

MAT/06   Elementi di statistica (6 CFU)

Attività formative affini o integrative (9 CFU) (1 esame)

BIO/08 Antropologia (9 CFU)  

 

III anno

Attività formative di base (9 CFU) (1 esame)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (9 CFU)

L-LIN/01 linguistica applicata** (9 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (9 CFU) (1 esame)

Discipline filosofiche (9 CFU) 

M-FIL/02 Filosofia della mente** (9 CFU)

 

Attività formative affini o integrative (18 CFU) (3 esami)

BIO/13 Biologia e genetica (6 CFU)

ING-INF/05 Sistemi di gestione delle informazioni (6 CFU)

A scelta tra:

M-FIL/05 Filosofia del linguaggio (6 CFU) 

M-STO/05 Storia del pensiero scientifico (6 CFU)

M-DEA/01 Antropologia culturale (6 CFU)

M-STO/02 Storia moderna (6 CFU)

M-STO/04 Storia contemporanea (6 CFU)

 

9 CFU a libera scelta dello studente

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (6 CFU)

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

 

Prova finale (7 CFU)

Complessivamente lo studente deve sostenere n. 5 esami comuni nel primo anno, 12 esami indicati dal curriculum, e due esami a libera scelta (conteggiati come un solo esame). Si tratta di 18 esami per la normativa del DM 270.

** Esami non attivati nel 2008-2009. Si potranno sostituire con esami dello stesso settore scientifico disciplinare.

 

Curriculum epistemologico

Il curriculum Epistemologico è consigliato a quegli studenti che intendono approfondire alcuni aspetti contemporanei dello studio della  filosofia. Introduce al problema della conoscenza e della conoscenza scientifica: presenta una particolare attenzione alla formazione degli strumenti che aiutano a orientarsi nelle scienze contemporanee, nei problemi della filosofia della mente e negli sviluppi dei problemi del linguaggio e della comunicazione. Il curriculum è particolarmente adatto agli studenti che intendono affrontare ricerche interdisciplinari, e avviarsi non solo alla carriera scolastica (per la quale occorrerà inserire esami specifici segnalati di volta in volta dalla legislazione vigente), ma anche ad altre carriere nei campi dell’industria culturale, e in altri settori della gestione della conoscenza.

 

II anno

Attività formative di base (9 CFU) (1 esame)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (9 CFU)

A scelta tra:

L-LIN/01 Linguistica applicata**

L-FIL/LET/10 Letteratura italiana -Amoretti

 

Attività formative caratterizzanti (36 CFU) (4 esami)

Discipline filosofiche (36 CFU)

M-FIL/01 Filosofia teoretica -Vassallo (9 CFU)

M-FIL/02 Filosofia della scienza** (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia della storia (9 CFU)

M-FIL/05 Filosofia del linguaggio (CFU)

 

Attività formative affini o integrative (12 CFU) (1 esame da 12 o 2 esami da 6)

a scelta tra:

BIO/08 Antropologia 

ING/INF/05 Sistemi di gestione delle informazioni  

M-DEA/01   Antropologia culturale

M-STO/02 Storia moderna (12 CFU) 

M-STO/04 Storia contemporanea (12 CFU)  

M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo (9 CFU)

M-STO/05 Storia del pensiero scientifico (9 CFU)

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

 

III anno

Attività formative di base (9 CFU) (1 esame)

Storia e istituzioni di filosofia (1 esame)

a scelta tra:

M-STO/05  Storia del pensiero scientifico

M-FIL/02 Fondamenti delle discipline psicologiche orientali

 

Attività formative caratterizzanti (9 CFU) (1 esame)

Discipline filosofiche

M-FIL/02 Filosofia della mente ** (9 CFU)

 

Attività formative affini o integrative (21 CFU) (2 esami da 6 e uno da 9 o uno da 12 e uno da 9)

A scelta tra:

BIO/08 Antropologia

ING-INF/05   Sistemi di gestione delle informazioni

M-DEA/01 Antropologia culturale

M-STO/02 Storia moderna (12 CFU)

M-STO/04 Storia contemporanea (12 crediti)  

M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo (9 CFU)

M-STO/05 Storia del pensiero scientifico

 

A scelta dello studente (9 CFU)

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

Prova finale (7 CFU)

Complessivamente lo studente deve sostenere n. 5 esami comuni nel primo anno, 11 esami indicati dal curriculum, e due esami a libera scelta (conteggiati come un solo esame per 18 crediti). Si tratta di 17 esami per la normativa del DM 270.

Suggerimenti

Si consiglia allo studente che intende accedere alla Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario (SSIS) di acquisire, nel corso dei suoi studi quinquennali, i crediti necessari per una abilitazione all’insegnamento per la classe 36A o per la classe 37A. Anche se il curriculum non è orientato all’insegnamento, lo studente interessato all’insegnamento può avvalersi delle opzioni offerte dal Corso di Laurea per inserire gli appositi esami per queste classi – tenendo presente la possibilità di completare il percorso formativo nella laurea magistrale. Gli esami a libera scelta possono essere utilizzati per esami fuori facoltà, per esami utili per l’insegnamento, o per esami che permettano allo studente di toccare ambiti disciplinari non previsti.
** Esami non attivati nel 2008-2009. Si potranno sostituire con esami dello stesso settore scientifico disciplinare.

 

Curriculum etico-politico

Il curriculum etico-politico ha lo scopo non solo di permettere un approfondimento delle tematiche etiche e politiche presenti nella tradizioni filosofiche, ma soprattutto di mettere la filosofia morale in relazione con le altre scienze  che si occupano delle regole che governano i comportamenti umani.  Pertanto lo studente che opterà per questo curriculum della laurea triennale in Filosofia avrà a disposizione oltre ad un certo numero di crediti per le discipline fondamentali un congruo plafond di crediti impegnati in ambito sociologico, economico, antropologico e giuridico. Per questa ragione il curriculum è particolarmente indicato non solo per preparare all’insegnamento ma anche per avviare al corso di laurea magistrale in Editoria, Comunicazione multimediale e giornalismo.

 

II anno

Attività formative di base (24 CFU) (3 esami)

Storia della filosofia e istituzioni di filosofia (9 CFU) (1 esame)

SPS/01 Filosofia politica

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (15 CFU) (2 esami)

SPS/02 Storia del pensiero politico (9 CFU)

 A scelta tra:

SPS/03 Storia delle istituzioni politiche (6 CFU)    

SECS/P04 Storia del pensiero economico (6 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (27 CFU) (3 esami)

Discipline filosofiche (18 CFU) (2 esami)

A scelta tra:

M-FIL/03 Antropologia filosofica (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia morale -Venturelli (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia morale -Campodonico (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia della storia (9 CFU)

M-FIL/03 Bioetica (9 CFU)

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, pedagogiche, psicologiche e economiche (9 CFU) (1 esame)

SPS/07 Sociologia

 

Attività formative affini o integrative (9 CFU) (1 esame)

Discipline storiche e giuridiche (9 CFU)

A scelta tra:

M-STO/01 Storia medioevale 

M-STO/02 Storia moderna 

M-STO/04 Storia contemporanea

IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico

SPS/04 Scienza politica

 

III anno

Attività formative di base (9 CFU) (1 esame)

Storia della filosofia e istituzioni di filosofia  (9 CFU)

A scelta tra:

M-FIL/01 Filosofia teoretica -Cunico

M-FIL/01 Filosofia teoretica -Vassallo

M-FIL/01 Filosofia della religione

M-FIL/01 Ermeneutica filosofica

 

Attività formative caratterizzanti (9 CFU) (1 esame)

Discipline filosofiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

M-FIL/03 Antropologia filosofica

M-FIL/03 Filosofia morale -Venturelli

M-FIL/03 Filosofia morale -Campodonico

M-FIL/03 Filosofia della storia

M-FIL/03 Bioetica (9 CFU)     

 

Attività formative affini o integrative (18 CFU) (2 esami)

Discipline demoetnoantropologiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

M-DEA/01 Antropologia culturale  

M-DEA/01 Antropologia delle religioni  

M-DEA/01 Etnologia  

Discipline filosofiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra

M.FIL-04 Estetica

M-FIL/05  Filosofia del linguaggio

M-FIL/07 Storia della filosofia antica

M-FIL/08 Storia della filosofia medioevale

M-STO/05 Storia della scienza e della tecnica

M-STO/05 Storia del pensiero scientifico

 

A scelta dello studente (9 CFU)

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (6 CFU)

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

 

Prova finale (7 CFU)

Complessivamente lo studente deve sostenere n. 5 esami comuni nel primo anno, 11 esami indicati dal curriculum, e due esami a libera scelta (conteggiati come un solo esame per 18 crediti). Si tratta di 17 esami per la normativa del DM 270.

Curriculum di Filosofia e Scienze umane

Il curriculum in Filosofia e scienze umane è suggerito agli studenti interessati sia ad acquisire i fondamenti della filosofia sia ad approfondire aree disciplinari limitrofe che, da prospettive differenti, hanno come oggetto di studio l’uomo, nelle sue molteplici valenze di soggetto epistemico, affettivo e sociale.

In questo indirizzo si intende coniugare l’approccio speculativo e critico della riflessione filosofica con altri modelli di analisi, propri della psicologia, della pedagogia, della sociologia e di altre scienze dell’uomo, accostandosi anche alle metodologie di ricerca empirica che caratterizzano questi saperi.

Il curriculum è particolarmente indicato per quegli studenti che intendano dedicarsi all’insegnamento, essendo progettato per consentire l’acquisizione di crediti (da completarsi nel biennio magistrale) per l’iscrizione alla SSIS (Scuola di specializzazione per l’Insegnamento nella Scuola Secondaria) per le classi 36/A (Filosofia, psicologia e scienze dell’educazione) e 37/A (Filosofia e storia).

 

II anno

Attività formative di base (18 CFU)

Storia della filosofia e Istituzioni di filosofia

M-FIL/01 Filosofia teoretica (9 CFU)

A scelta tra:

M-FIL/03 Filosofia morale -Venturelli (9 CFU)

M-FIL/03 Filosofia morale -Campodonico (9 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (27 CFU)

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, pedagogiche, psicologiche e economiche

SPS/07  Sociologia (9 CFU)

M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo (9 CFU)

M-FIL/02 Filosofia della mente (9 CFU)

 

Attività formative affini o integrative (6 CFU)

Discipline demoetnoantropologiche (6 CFU)

  A scelta tra

M-DEA/01 Antropologia culturale

M-DEA/01 Antropologia delle religioni (6 CFU)  

M-DEA/01 Etnologia (6 CFU)  

 

A scelta dello studente (9 CFU)

 

III anno

Attività formative di base (12 CFU)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (12 CFU)

M-STO/04 Storia contemporanea (12 CFU)  

 

Attività formative caratterizzanti (9 CFU)

Discipline filosofiche (9 CFU)

M-FIL/03 Antropologia filosofica (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (24 CFU)

M-FIL/05: Filosofia del linguaggio (9 CFU)

BIO/08  Antropologia  (9 CFU)  

ING-INF/05 Sistemi di gestione delle informazioni(6 CFU)   

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

 

Prova finale (7 CFU)

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (6 CFU)

N.B. Gli studenti interessati all’iscrizione alla SSIS (Scuola di specializzazione per l’Insegnamento nella Scuola Secondaria) sono invitati a prendere contatto, prima della presentazione del piano di studio, con uno dei docenti dell’area psicologica o pedagogica.

 

Curriculum di storia delle idee

Il curriculum di Storia delle idee è consigliato a quegli studenti che intendono approfondire le articolazioni della filosofia secondo un approccio di natura storico-critica. L’organizzazione degli studi di questo curriculum mira alla trattazione dei diversi periodi storici della filosofia ed insieme allo studio delle partizioni della disciplina inteso nel senso più ampio, e consacrato da una consolidata tradizione di ricerche. Infatti gli approfondimenti degli insegnamenti del curriculum potranno offrire utilmente una solida conoscenza delle epoche storiche in cui la filosofia s’è sviluppata, delle trattazioni sistematiche in cui è stata ripartita, e delle diverse soluzioni che nel tempo sono state proposte. Il curriculum è particolarmente indicato a quegli studenti che intendono affrontare la carriera dell’insegnante di discipline filosofiche e storiche nella scuola secondaria (classe 37A). Seguendo questo curriculum lo studente acquisisce nel triennio tutti i crediti necessari per l’accesso alle selezioni SSIS. Gli saranno utili per il proseguimento degli studi nella laurea magistrale in Metodologie filosofiche, dove potrà acquisire crediti utili anche per l’accesso alla SSIS per la classe 36A. Conseguita la laurea magistrale con i crediti acquisiti, lo studente potrà iscriversi alla SSIS per entrambe le classi. Si informano gli studenti che in Liguria gli specializzati iscritti nelle graduatorie per insegnare le discipline relative alle due classi sono stati tutti impegnati nell’insegnamento e, nel giro di quattro-cinque anni, hanno anche conseguito la nomina nei ruoli.

 

II anno

Attività formative di base (12 CFU) (1 esame)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (12 CFU)

A scelta tra:

L-ANT/02 Storia greca (12 CFU)

L-ANT/03 Storia romana (12 CFU)

Attività formative caratterizzanti (36 CFU) (4 esami)

Discipline filosofiche (27 CFU) (3 esami)

M-FIL/08 Storia della filosofia medioevale(9 CFU)

A scelta tra:(9 CFU)

M-FIL/03 Antropologia filosofica

M-FIL/03 Filosofia morale -Venturelli

M-FIL/03 Filosofia morale -Campodonico

M-FIL/03 Filosofia della storia

A scelta tra (9 CFU):

M-FIL/06Storia della filosofia

M-FIL/06 Storia della filosofia moderna

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, pedagogiche, psicologiche e economiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

M-STO/07 Disciplina: Storia del cristianesimo

M-STO/07 Storia della Chiesa

 

Attività formative affini o integrative (9 CFU) (1 esame)

M-FIL/07 Storia della filosofia antica (9 CFU)

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

 

III anno

Attività formative di base (6 CFU) (1 esame)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (6 C FU)

A scelta tra:

SPS/02  Storia del pensiero politico (6 CFU)

L-FIL-LET/10 Letteratura italiana -Amoretti (6 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (9 CFU) (1 esame)

Discipline filosofiche (9 CFU)

M-FIL/06 Storia della filosofia contemporanea (9 CFU)

 

Attività formative affini o integrative (24 CFU) (2 esami)

M-STO/01 Storia medievale (12 CFU)  

Un ulteriore insegnamento di disciplina storica (12 CFU) a scelta tra:

M-STO/02 Storia moderna (12 CFU)   

M-STO/04 Storia contemporanea (12 CFU)  

 

A  scelta dello studente (9 CFU)

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

 

Prova finale (7 CFU)

N.B.Complessivamente lo studente deve sostenere n. 5 esami comuni nel primo anno, 11 esami indicati dal curriculum, e due esami a libera scelta (conteggiati come un solo esame per 18 crediti). Si tratta di 17 esami per la normativa del DM 270.

 

Curriculum teoretico

Il curriculum teoretico è dedicato a tutti quegli studenti che intendono approfondire la filosofia secondo un approccio tematico attento ai fondamenti, dedicando particolare attenzione sia allo studio dei classici, sia alle molte problematiche contemporanee d’interesse filosofico. E ciò nella convinzione che vi sia, come la tradizione filosofica insegna, una feconda sinergia fra entrambi gli aspetti. Coerentemente con i filoni di ricerca da tempo coltivati nel nostro corso di studi, particolare attenzione è dedicata sia alla riflessione etico-religiosa, sia alla riflessione epistemologico-ontologica. Anche per questo numerose sono le discipline affini presenti in questo curriculum.

Il curriculum teoretico è rivolto sia a quelli studenti che intendono affrontare la carriera dell'insegnante di discipline filosofiche e storiche nella scuola secondaria (in questo caso si richiede una particolare attenzione ad inserire certi esami nel curriculum), sia a coloro che intendono acquisire una mentalità filosofica  che, preparandoli ad un approccio ad ampio respiro, sintetico e argomentato ai problemi, li abiliti in prospettiva a svolgere diverse professioni.

 

II anno

Attività formative di base (21 CFU) (2 esami)

Discipline letterarie, linguistiche e storiche (12 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

L-ANT/03 Storia romana (12 CFU)   

Storia della filosofia e istituzioni di filosofia (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra (9 CFU).

M- FIL/03 Antropologia filosofica

M- FIL/03 Filosofia morale -Venturelli

M- FIL/03 Filosofia morale -Campodonico

M- FIL/03 Filosofia della storia (9 CFU)

 

Attività formative caratterizzanti (27 CFU) (2 esami)

discipline filosofiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra (9 CFU):

M- FIL/01 Filosofia teoretica -Cunico

M- FIL/01 Filosofia teoretica -Vassallo

M- FIL/01 Ermeneutica filosofica

Discipline scientifiche, demoetnoantropologiche, linguistiche, storiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra (9 CFU):

M-DEA/01 Antropologia culturale

M-DEA/01Antropologia delle religioni

M-DEA/01 Etnologia

 

Attività formative affini o integrative (9 CFU) (1 esame)

Discipline filosofiche (9 CFU)

A scelta tra

M-FIL/07 Storia della filosofia antica

M-FIL/08 Storia della filosofia medioevale

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

III anno

Attività formative caratterizzanti (27 CFU) (3 esami)

Discipline filosofiche (18 CFU) (2 esami)

M- FIL/01 Filosofia della religione (9 CFU)

M- FIL/04 Estetica (9 CFU)

Discipline filosofiche (9 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

M-FIL/03  Antropologia filosofica (9 CFU)

M/FIL 02 Filosofia della scienza (9 CFU)

M-FIL/05 Filosofia  del linguaggio (9 CFU)

 

Attività formative affini o integrative (12 CFU) (1 esame)

A scelta tra:

M-STO/01 Storia medievale (12 CFU)   

M-STO/02 Storia moderna (12 CFU)   

M-STO/04 Storia contemporanea (12 CFU)   

 

A scelta dello studente (9 CFU)

 

Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (3 CFU)

 

Prova di accertamento linguistico (2 CFU)

 

Prova finale (7 CFU)

Complessivamente lo studente deve sostenere n. 5 esami comuni nel primo anno, 10 esami indicati dal curriculum, e due esami a libera scelta (conteggiati come un solo esame per 18 crediti). Si tratta di 16 esami per la normativa del DM 270.

 

 

Università degli Studi di Genova
Via Balbi 2 - 16126 Genova (Italia) - tel. +39 010 2099704

Redazione